Incontro marocchina

Incontro canadese..

Prostituzione in ungheria parcheggio scambisti

prostituzione in ungheria parcheggio scambisti

Di giorno parcheggio per impeccabili professionisti e abituali frequentatori del palazzo di giustizia e uffici vari, di notte alcova sotto le stelle per incontri di sesso a pagamento. «Entro fine giugno dice il sindaco, Fabio Bottero - completeremo lintervento con la sistemazione del portale che bloccherà laccesso al parcheggio ai camion che sostano per la notte e alimentano il fenomeno prostituzione. Che si tratti di scambio di coppie o di prostituzione vera e propria, comunque, i risultati finali non cambiano. Saranno centinaia i luoghi di piacere in citta tra locali per adulti, visibili e ben pubblicizzati lungo le strade, e privat, cioè delle case di appuntamenti private. Sarà forse per questo che il dibattito è bloccato ormai da anni e periodicamente sale agli onori della cronaca? I motivi della rissa non sono chiari ma, tra le ipotesi, non si esclude la spartizione dei luoghi di sosta per ladescamento dei clienti. La prima è senza dubbio la mancanza di sicurezza. Questa la duplice funzione del parcheggio del tribunale di Rimini che, negli ultimi giorni, è sempre più al centro della cronaca nera a causa di clienti che accusano malori durante gli incontri di sesso o lucciole e trans che vengono rapinati dopo essersi appartati. "Da quando il grande magazzino si è trasferito - spiega lassessore Perrotta - larea di via Tazzoli era abbandonata a se stessa e utilizzata periodicamente come accampamento abusivo, oppure durante le ore notturne dalle prostitute. Secondo la legge, le zone del sesso dovrebbero essere circoscritte, anche se come vedrete a Budapest, non ci sono grosse restrizioni e le operatrici del sesso operano in ogni parte della città. Infatti, a differenza del passato quando tutto si consumava nel parcheggio ai piedi della tangenziale, il fenomeno, oggi, interessa tutte le vie del quartiere. Spesso, i rimorchi degli auto-articolati in sosta per la notte fungevano da «alberghi» improvvisati. Questi locali sono infatti liberi di operare perché non offrono esplicitamente  servizi sessuali a pagamento ai visitatori, ma bensì spettacoli sexy, cabaret, massaggi, saune, bagni turchi, lap dance e divertimenti di vario tipo. A farne le spese un 68enne che, però, si è poi allontanato con le sue gambe. Nellampio piazzale gli scambisti si incontravano, attraverso segnali luminosi si sceglievano e poi, imboccavano le vie limitrofe per consumare sotto le finestre dei residenti, le loro perversioni. Pensate solamente che il mestiere più antico del mondo è una piaga sempre esistita in Repubblica Ceca, ma dopo la caduta del comunismo il settore della prostituzione è quello che è stato protagonista della maggiore crescita. Ci sono decine di bordelli a Praga! I gentlemens club a Praga operano al limite delle legalità, sfiorano lillegalità e continuano ad operare anche grazie ad una grossa mano che viene fornita dalla polizia ceca. Ma il punto è capire se la legalizzazione del mestiere più antico del mondo porterà un maggior vantaggio o meno a coloro che veramente la gestiscono. «Stiamo combattendo contro un problema più grosso di noi dice Bottero Tra i prossimi passi cè la creazione di una zona a traffico limitato, ma per fare questo dobbiamo aspettare lanno prossimo, non riusciamo entro il 2017». prostituzione in ungheria parcheggio scambisti

Videos

My geisha wife. prostituzione in ungheria parcheggio scambisti

0 Risposte a “Prostituzione in ungheria parcheggio scambisti”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *